sabato 27 dicembre 2008

0 commenti
THE MAJESTIC
****
di Frank Darabont. Con Jim Carrey, Martin Landau, Laurie Holden, Bruce Campbell.
.
RAITRE - ore 16.30
.
Ormai è risaputo che Jim Carrey può, al pari di Robin Williams, fare solo film del cazzo dove per un'ora e mezza si esibisce in frizzi e lazzi di bassa lega, smorfie, balzi... insomma, stronzate.
Quando prova a fare un film "serio" non viene quasi mai preso in considerazione, come in questo Majestic, uno dei film più sottovalutati degli ultimi anni che piacerà a tutti gli amanti di cinema.
Senza che vi sto a raccontare troppo, il protagonista, negli anni del maccartismo, viene messo nella famosa "lista nera"... scappa da Hollywood e perde la memora, finendo per gestire un cinema di una paese di provincia. Un film garbato, non troppo politicizzato malgrado il tema scottante, con un Jim Carrey in gran forma. Se non potete vederlo registratelo perché ne vale davvero la pena, credetemi.

mercoledì 24 dicembre 2008

Buon Natale!! (a quei quattro gatti che ancora leggono 'sto forum)

3 commenti

La riconoscete, vero? Fino ad una decina di anni fa, quando questa reclàme andava in onda, significava che il Natale era alle porte: per due settimane buone non saremmo dovuti andare a quella fottutissima scuola e il vecchio pedofilo di rosso vestito avrebbe ben presto portato i suoi doni... quello sì che era Natale!
E guardando questo spott, dove i giocatori di football convivono con dei maledetti fricchettoni, in pace ed armonia, la tristezza e la malinconia mi assalgono con la potenza di un Rotweiler...

lunedì 22 dicembre 2008

Accoppate i gatti di Natale!

0 commenti

Sfido anche la più fervente gattara di Piazza Argentina a non scatenersi in istinti omicidi verso i loro pelosi amici dopo aver visto questo psichedelico video, una versione di "White Christmas" realizzata campionando insopportabili miagolii di gatti.
I "Jingle Cats" hanno realizzato - potete crederci o no - un intero album, arrivando ad interpretare anche l' "Ave Maria" di Shubert e la "Chipmunk's song"!!!
Ah, occhio ai "Jingle Dogs" (anche loro hanno un album all'attivo) quali "guest singers"!!

venerdì 19 dicembre 2008

Cartoni dalle Privatissime: Have You Got Any Castles?

0 commenti

Chi come me va a zonzo con il telecomando fra le peggiori tv private si sarà imbattuto mille volti in questi vecchi cartoni WB, ormai fuori diritti, comprato per un tozzo di pane da Teletevere e similari e trasmesso a iosa fino alla rottura del betone.
Questo è uno dei più divertenti, imitato sia prima che dopo, ovvero i libri animati: dai poderosi volumi di una bibilioteca balzano dunque fuori i personaggi, molto spesso parodia della loro versione cinematografica o balzani giochi di parole (come "la buona Terra" che prega diligentemente).
Il cartoon, subito sforbiciato all'inizio e alla fine, nonchè messo in una lista nera e mai ritrasmesso in America per via dei soliti innocenti stereotipi sui negretti, come potete leggere nella pagina di Wikipedia http://en.wikipedia.org/wiki/Have_You_Got_Any_Castles%3F, è qui in versione integrale...

lunedì 15 dicembre 2008

Addio ispettore Derrick!

1 commenti
La notizia di oggi è la scomparsa a 85 anni di Horst Tappert celebre per aver incarnato l'ispettore Derrick, il telefilm crucco più famoso del mondo.
Io l'ho sempre trovato pallosissimo, con storie di vecchi rancorosi, giovani puttane e drogatoni alla Christiana F. (ma anche alla Melissa P.) che ammazzano qualche stronzo in malo modo, senza progettare quei delitti perfetti alla Colombo. E mentre lo stralunato tenente in tranch frequentava le belle ville di Hollywood, Derrick, sempre a bordo della sua BMW e accompagnato dal fido scagnozzo Henry Klein (Fritz Wepper, co-protagonista in Cabaret!!) si aggirava per i peggiori condomini anni 70 di Monaco e in squallide birrerie con vetri gialli e piene di fumo.
Eppure qualche pregio Derrick ce l'aveva: come dimenticare l'episodio "Gli amici morti di Isolde" dove, all'improvviso, assistiamo ad un full frontal della Isolde del titolo che esce dalla doccia? Non a caso questa è stata la puntata più vista in Italia, con quasi sette milioni di spettatori a seguire le vicende della pianista zoccola che accoppa i suoi amichetti .
Derrick ha chiuso la sua carriera con il fantastico film a cartoni animati "Derrick die pflicht ruft", inedito in Italia (ma io ho preso il DVD a soli 4,90 in Germania!) dove , doppiato sempre da Horst Tappert, l'ispettore con gli occhi da pesce lesso e il carisma di un impiegato delle poste si scontrarava contro un assassino di cantanti pop.
Con tutta la merda che che oggi in giro, con una nuova invasione di pessimi telefilm crucchi e francesi (ma per che li danno in prima serata quando poi trasmettono 24 e The Shield a cazzo di cane???) non possiamo far altro che rimpiangere Derrick, pensando ai momenti che ci a regalato nella nostra infanzia e a quando, proprio come Carosello, dopo di lui si andava a nanna. Sognando Isolde...

sabato 13 dicembre 2008

Aldo Castellani ospite da Luca Casciani, presenta "I Giorni della Mia Vita"

34 commenti

Luca Casciani, per chi non lo conoscesse, è uno dei più seguiti e apprezzati opinionisti romani, che da vent'sulle frequenze di Radio Ti Ricordi (già Radio Nostalgie) racconta le sue idee e le sue opinioni in maniera (rigorosamente) politicamente scorretta!
Dato che avevo, molto modestamente, fondato il suo Fan Club su Facebook, per ringraziarmi Luca mi ha invitato in radio per promuovere il mio libro.
Che dire? Davvero una persona squisita, umile (nel senso che non se la tira come tanti stronzi), simpatica... un vero amico!
Ascoltate che marchetta (sue parole) mi ha fatto... e correte a comprare il libro!

mercoledì 3 dicembre 2008

PRESENTAZIONE RINVIATA causa lutto in famiglia

0 commenti
Purtroppo stamattina è venuta a mancare mia nonna...

LA PRESENTAZIONE DEL MIO LIBRO E' QUINDI RINVIATA DAL 5 DICEMBRE

E SPOSTATA A LUNEDI 8 DICEMBRE ore 18:00

domenica 30 novembre 2008

LA PRESENTAZIONE DEL MIO PRIMO ROMANZO!

0 commenti

Per tutti quei pochi che ancora leggono queste pagine...
Venerdì 5 dicembre, ore 19:00 presso il Palazzo delle Esposizioni, Roma Eur, all'interno della rassegna "Più libri, più liberi" sarà ufficialmente presentato il mio romanzo "I giorni della mia vita".
Inutile a dirsi che "più semo e mejo stamo" e se non avete di meglio da fare la vostra presenza è quanto mai gradita!

Trovate maggiori informazioni sull'apposito gruppo di Facebook , e sul sito della manifestazione .

Di cosa parla il libro? Come è scritto? Leggete l'apposito blog, che contiene anche i primi 3 capitoli!!

Vi aspetto!!!!

lunedì 24 novembre 2008

Franziska: la Britney Spears crucca!!

0 commenti

Signori, ecco a voi Franziska, l'idolo dei pensionati tedeschi, nel suo orribile video della orribile "Sommergefuhl".
La sedicenne crucca, anziché cantare del sesso selvaggio e di quanto sia bello essere una punkettona, parla di un "sentimento estivo" ... che non è quello che pensate voi.
Purtroppo, frequantando spesso la Cruccolandia, ho imparato ad amare simili fenomeni ed ho pure acquistato il suo CD per 12 sacchi!!!
Fatevi quindi prendere anche voi dalla melodia trascinante ed ipontizzatevi davanti alle continue smorfiette di Franziska al confronto della quale Jennifer Aniston sembra una statua di cera...

sabato 15 novembre 2008

Andate a vedere 007... in DVD!!

1 commenti

C'era una volta James Bond, la spia più fica del mondo. Poi, e non vi sto a fare la solfa, 007 è morto, ed ora al suo posto si aggira uno scafista albanese, protagonista di film pallosi e pretenziosi.
Allora gustatevi questo intro da "La Spia che mi amava", con l'incredbilie salto nel vuoto (tutto vero, niente fottutissima CGI), la splendida "Nobody does it better" e i titoli con le donnine nude creati dal grande Maurice Binder...
Questo è cinema, questo è 007!

domenica 9 novembre 2008

UNO SBOCCO DI CULTURA - CANI ARRABBIATI - BAVA COME TARANTINO... 30 ANNI PRIMA!

0 commenti
Oggi vi propongo un film con i contro cazzi. Un poliziottesco, un thriller ad alta tensione, un road movie, un film violento, un sottile giuoco psicologico. In poche parole, un capolavoro.
Trattasi di "Cani arrabbiati", film del 1974, diretto da quel genio dell'horror italico che è Mario Bava. Questo , che è senza dubbio il suo film migliore, non uscì mai nei cinema a causa del fallimento della casa di produzione. Fu fatto uscire in DVD sono nel 1995, con nuove scene girate per l'occasione e un finale sballato. Se date un'occhata alla pagina di Wikipedia (attenzione, contiene SPOILER!!) avrete un'idea di quanto sia stata travagliata l'uscita della pellicola. L'idea del "non finito" si avverte comunque in una scena all'inizio, dove persiste qualche errore di montaggio, e dal fatto che Riccardo Cucciolla, il protagonista (grande attore e doppiatore) è doppiato lui stesso malamente. Nonostate tutto il film decolla alla grande fino ad arrivare ad un finale sublime.
Potete farlo vostro (DOVETE farlo vostro) qui: http://riservamoac.blogspot.com/2008/10/cani-arrabbiati-1974-mario-bava.html

lunedì 3 novembre 2008

UN GIORNO DA ZOMBIE

1 commenti


Per la serie "dove va la gioventù?" eccovi il resoconto di come ho passato il pomeriggio di Domenica 2 novembre. Ho partecipato al primo "zombie walk" romano, ovvero una simpatica manifestazione che ha riunito sotto il Colosseo un centinaio di persone... vestite da zombie. C'era di tutto: dallo "zombie generico" a quello più fantasioso, da chi si era leggermente sbiancato il viso,a chi si era impiasticciato ben bene, con tanto di corpi contundenti conficcati nella pelle.
Una divertente sfilata di morti viventi, dopo un'oretta a gironzolare per il Colosseo (dove Sergio Stivaletti, regista e già truccatore per Dario Argento, ne ha approfittato, in maniera non poi così corretta per ricavarci inquadrature per "un suo film") il gruppo dei temerari si è spinto fino a piazza del Popolo, spaventando i passanti (che ci guardavano per lo più con occhi schifati e/o compassionevoli) e cazzeggiando.
Io, nel mio piccolo, mi ero vestito da Shaun, il protagonista del meraviglioso "L'alba dei morti dementi" (Shaun of the dead) , un "costume" che ha ricevuto numerosi apprezzamenti.
Nota curiosa, a differenza di quello che potete pensare, il corteo non era costituito solo da maschiacci ma c'erano un buon 50% di gentildonne, ed anche niente male!
Insomma, un modo divertente per passare in allegria il giorno dei morti.

mercoledì 29 ottobre 2008

ECCO COME LA RAI CENSURO' HAPPY DAYS!!!

0 commenti
Guardando proprio ieri in DVD un episiodio della seconda stagione di Happy Days "Big Money", mi accorgo che il doppaggio era diverso... possibile? Sì, come confermano vari siti questo episodio è l'unico nella storia di Happy Days a non essere mai andato in onda in Italia e ridoppiato in concomitanza con l'uscita in DVD delle avventure di Fonzie e compagnia.
Come mai? vi chiederete a questo punto. Semplice. L'episodio vede Richie partecipare ad un quiz televisivo... truccato. E' lo stesso subdolo presentatore a dare a Ron Howard un foglio con tutte le risposte che gli permetteranno di vincere una cifra favolosa. Il tutto in nome dello spettacolo.
La Rai, che trasmise a suo tempo Happy Days, con la sua proverbiale coda di paglia, decise che quell'episodio era troppo pericoloso (è l'unica spiegazione possibile) e lo relegò nei suoi profondi archivi, assieme di decine di programmi pagati (da noi, of course) mai andati in onda!
Questa sì che è vera censura!!

lunedì 27 ottobre 2008

1 commenti
GLI OCCHI DELLA NOTTE
****
di Terence Young. Con Audrey Hepburn, Alan Arkin, Efrem Zimbalist Jrr, Richard Crenna. USA - 1967
.
RAIUNO - Ore 03:15
.
Che i bei film vengono sempre schiaffati in piena notte è risaputo. Ma oggi, all'orario che di solito vede qualche poliziottesco di serie B, viene trasmesso un signor film con Audrey Hepburn che di solito viene trattata molto meglio, basti pensare alle continue repliche di "Colazione da Tiffany" in prima serata.
Comunque, qui la bella Audrey è una povera cieca in balia di rapinatori senza scrupoli. Il che potrebbe sembrare a prima vista la trama per un giallaccio di RaiDue, ma credetemi, il film è veramente un capolavoro del cardiopalma, un thriller veramente superbo.
Per fare vostra questa pellicola non dovete fare altro che programmare il vostro videoregistratore è andare a ninna, certi che, il mattino, dopo, avrà fatto il suo dovere. Ah, mi raccomando, cambiate l'orario visto che ieri è finita l'ora legale!!!

domenica 26 ottobre 2008

Attenti ai froci!!

0 commenti

Avete presente quegli insulsi filmini con Troy McClure che Bart Simpson è costretto a vedere e rivedere a scuola?
Questo è uno dei più divertenti. "Boys beware" è un filmato degli anni '50 che metteva in guardia i pischelli da "gli uomini cattivi" che possono offire passaggi in automobile o divertenti gite fuori porta: degli individui pericolosi e malati... gli omosessuali!!!
Quindi ragazzi, mi raccomando, non date confidenza agli estranei e dopo scuola dritti a casa, capito??

sabato 18 ottobre 2008

Holly, l'incorreggibile Holly

0 commenti

Cosa direste se vedreste il Papa bestemmiare? o Berlusconi cantare l'Internazionale? Sarebbe uno shock, qualcosa di inquietante ed estraniante... Potete provare le stesse sensazioni mettendo in play il video qua sopra... Trattasi della sigla francese di "Holly e Benji"... ma un momento! Avete capito che melodia hanno usato i cugini d'Oltralpe? Sì!! E' proprio quella di "Lupin, l'incorregibile Lupin"!!! Che effetto strano, vero?

mercoledì 15 ottobre 2008

La Petrella al gabbio (ma anche le Bruni)

3 commenti
Che i francesi non ci capiscano un cazzo di cinema e musica è risaputo. Questo spiega perché la Bruni Tedeschi passi per grande attrice Oltralpe (così come la Bellucci, che per lo meno è bbbona.) e la di lei sorella come affermata cantautrice. Che un pelo di fica possa far perdere la testa anche al più irreprensibile degli uomini è proverbiale. Così Sarkosy, che sembrava un omino tanto in gamba, ha perso completamente il chiccherone per la sua nuova mogliettina, arrivando a fare di tutto per lei. L'ultima cazzata è avventua quando la Bruni Tedeschi, comunista come tutte le attrici che si rispettino, ha chiesto alla sorella, comunista come tutte le cantautrici che si rispettino, di impedire che Marina Petrella, una terrorista che si era imboscata da tempo in Francia, fosse estradata in Italia. "Poverina" ha detto "soffre di depressione." E Sarkosy, sotto la minaccia di niente galoppate per una settimana, ha acconsentito.
Avete capito come va il mondo? Io vorrei vedere al gabbio non solo la Petrella (così come tutti i terroristi che ora vanno a fare le lezioni nelle università) ma anche le sorelle Bruni per Alto Tradimento: chissà che bei film e toccanti canzoni ne verrebbero fuori!!

giovedì 9 ottobre 2008

Uno sbocco di cultura - I Fratelli Marx in "Una notte all'Opera" - La scena della cabina

0 commenti

Dato che, stando all'ultimo sondaggio, molti tra di voi sembrano non conoscere i grandi classici del passato, mi vedo costretto a postare questo video. I fratelli Marx sono stati i precursori del cinema comico demeziale protagonisti di film folli e stramaplati dove la trama era un prestesto per esibirli in spassose scenette come questa. Se non avete riso nemmeno una volta (vi sfido) siete proprio irrecuperabili, anzi dei mostri senza cuore.

martedì 7 ottobre 2008

0 commenti
ARMA LETALE 3
****
di Richard Donner. con Mel Gibson, Danny Glover, Joe Pesci, Rene Russo. USA - 1992
.
RETE 4 - Ore 21:10
.
Nel bel romanzo di Dean Koontz "La notte del killer" un assassino professionista, sulle tracce del protagonista, prova gran sollazzo quando può vedere "Arma Letale 3" da lui definito "il miglior film della storia". Non arrivando a definizioni così apodittiche il film di stasera, che avrete sicuramente visto, oltre ad essere freneticamente spassoso rappresenta "il canto del cigno" per un certo tipo di cinema: "Arma Letale 3" è forse l'ultimo, originale, "action movie degli anni 80" ovvero zero storia, zero pippe mentali, zero realismo e azioni esagerate e battute memorabili. E soprattutto troviamo un Mel Gibson in piena forma, ancora non fulminato sulla via di Damasco da visioni mistiche che l'avrebbero portato a realizzare quell'aborto di film che è "La passione di Cristo"...

venerdì 3 ottobre 2008

Uno sbocco di cultura - HERBERT PAGANI - ALBERGO A ORE

1 commenti
Iniziamo oggi una nuova rubrica dal titolo, appunto "Uno sbocco di cultura" dove il vostro affezionatissimo vi proporrà periodicamente dischi, letture, film e quant'altro "alzino" il vosto livello culturale. Un campo - per chi mi conosce - difficilmente associabile alla mia persona, ma quant'è...







Bene. Quello che vi propongo è un'antologia delle migliori canzoni di Herbert Pagani, un nome, immagino, sconosciuto ai più. Non sto a riassumervi la nota biografica che potete agilmente trovare su wikipedia ma vi basti sapere che egli era un'abile musicista (e non solo) con forti influssi provenienti dalla musica francese (ed infatti si stabiliì proprio lì). Per la sua candida apolicità (quantunque da ebreo, si battè attivamente per la pace tra i popoli) e per la sua prematura scomparsa non è stato mai assunto al gruppo dei "grandi" cantautori italiani che a me, personalmente, salvo rare eccezioni che un giorno qui discuterò, fanno alquanto cagare (perdonate l'inglesismo.).

Quindi se siete in cerca di musica nuova affine ai vostri gusti cantautor-nazional-popolari, questo è il disco che fa per voi e - per chi ha paura che il suddetto sia una pizza colossale - non disperate: trattasi di canzoni godibilissime, orecchiabili nonché tragicamente comiche.
Infine per chi - come me- ama il trash non può esimere dal farlo suo vista l'orrida copertina che accompagna l'album.

Scaricatelo (naturlamente per non infrangere il copyright dovete possedere l'originale) qui:


http://www.zshare.net/download/37858328bf43ef/

mercoledì 1 ottobre 2008

0 commenti
84 CHARING CROSS ROAD
****
di David Jones. Con Anthony Hopkins, Anne Bancroft, Judi Dench. GB - 1986
.
LA 7 - Ore 14:00
.
Prima che Anthony Hopkins fosse associato per sempre ad Annibale il Cannibale era un misurato interprete di film inglesi come questo. La storia di una corrispondenza durata oltre vent'anni tra una scrittrice americana e un librario londinese sito, appunto, al numero 84 di Charing Cross Road (ci sono stato un paio di anni fa... la libreria non c'è più.) Sì, lo so che pensate: sarà una palla colossale. Però se dopo pranzo non sapete che fare sintonizzatevi sulla rete più fighetta e radical chic che ci sia e gustatevi 'sto film. Ah, prodotto da Mel Brooks quale regalo alla moglie Anne Bancroft!

martedì 23 settembre 2008

Zombie Day! a Roma il 2 novembre !

1 commenti

Avete sempre sognato di camminare per le vie della città con passo sciancato, occhi spenti e sangue in abbondanza, magari mangiucchiando un arto umano? Abitate a Roma? Bene!!! Il 2 novembre avrà luogo a Roma il primo Zombie Day italiano. Date un'occhiata al video qui sopra, relativo a quello di Bruxelles e avrete un'idea di cosa stia parlanoo: centinaia di cazzoni, "vestiti" come zombi che "passeggiano" per le vie della città! Fico, no? Appena ho letto la notizia, mi sono premunito bene di riferirvela:
L'appuntamento è il 2 novembre, ore 15:00 fermata metrò B Colosseo. Vi farò sapere informazioni più dettagliate quando compariranno...

lunedì 22 settembre 2008

Hamburger Rap!

0 commenti

Siete pronti ad assistere all'incredibile, ad uno spettacolo unico ed inimmaginabile? Questo è un video per il personale della catena di fast food Wendy's... un video molto particolare che insegna come preparare gli hamburger... a tempo di rap! Quando il pischello inserisce la vhs infatti salta fuori un negrone che, sempre rappeggiando in rima fate attenzione, spiega dettagliatamente come cuocere, scolare il grasso e confezionare i panini! Troppo fico!! Magari tutti i lavori fossero così!

domenica 21 settembre 2008

1 commenti
LE DODICI FATICHE DI ASTERIX
****
di René Goscinny e Albert Uderzo - FRA - 1976
.
ITALIA UNO - Ore 16:50
.
Fermi tutti. 'Sto pomeriggio restate a casa a vedere un cartone animato. No, non vi sto proponendo di riviere le vostre domeniche da rigazzini (per i rigazzini all'ascolto: non vi perdete una mazza ad uscire!) ma di assistere alla visione del miglior film d'animazione europeo di tutti i tempi, nonché la più divertente e caustica avventura dell'eroe d'Oltralpe. Qui infatti Asterix, accompagnato come sempre dal buon Obelix, debbono superare le leggendare 12 fatiche, una più folle e divertente dell'altra. Il film ha il suo culmine nel "palazzo che rende folli", la più difficile fatica da affrontare: richiedere un semplice certificato in un burocratizzato ufficio pubblico! Altro che i filmacci con Gerard Depardieu! Questo sì che è divertimento! E, aggiungiamo, anche una critica sociale!! Natuarlmente i rigazzini di cui sopra in cerca di divertimento facile saranno accontentati...

venerdì 19 settembre 2008

Votate per.... Nixon!!

0 commenti

Mentre le elezioni americane si avvicinano, diamo un'occhiata a qualche spot di trent'anni fa... In questo caso, una serie di immagini che sarebbero state perfette per una reclame della Coca Cola, sono il preludio all'apparizione di Richard Milhouse (eh sì, si chiamava proprio così!!) Nixon... Mi raccomando, fricchettoni, quando sarete nella Gabina non abbiate dubbi: "Nixon now!!"

lunedì 15 settembre 2008

0 commenti
BASTA GUARDARLA
****
di Luciano Salce. Con Carlo Giuffrè, Maria Grazia Buccella, Mariangela Melato, Luciano Salce, Franca Valeri, Pippo Franco. ITA - 1971
.
RETE 4 - Ore 02:15
.
Il miglior film mai prodotto in Italia sull'avanspettacolo, senza timore di smenita. Superiore anche a "Polvere di stelle" e "Luci del varietà". Si respira fino in fondo l'aria di quel mondo fatto di teatri di quart'ordine, starlette burine, numeri musicali pacchiani e volgari. La Buccella è qui nel ruolo della sua vita, Giuffrè nel suo quasi unico film da protagonista e la Valeri si ritaglia una particina meravigliosa, quella della vecchia carampana alla Wanda Osiris che si esibisce, scendendo le scale, cantando "Piramidal". La firma di Salce, qui anche attore, sugella l'operazione. Da registrare assolutamente.

sabato 13 settembre 2008

Buon compleanno Squalo! Uno spot con Richard Kiel

0 commenti

Oggi il "grande" (in tutti i sensi) Richard Kiel compie 69 anni. La sua interpretazione di Squalo, il gigante con i denti d'acciaio, nei film di James Bond "La spia che mia amava" e "Moonraker" è rimasta leggendaria. Il primo cattivo che non solo torna, ma diventa buono per volere del pubblico. Nel nostro piccolo facciamo gli auguri a Richard e speriamo di vederlo nuovamente in azione, col rimpianto che i cattivi doc, insieme a tutto quello che hanno reso leggendari i film di 007, appartengono - ahimè -ormai al passato. Gustatevi dunque questo spot dell'Est Europa e occhio a chi incontrate al supermarket sotto casa...

mercoledì 10 settembre 2008

La svolta impegnata di Gianni Drudi

1 commenti

"Nella piana di Sant'Arcangelo di Romangna, vicino Rimini, vive il menestrello Gianni Drudi. Leit-motf delle sue canzoni è sempre la femminile con il suo carico di fascino e sensualità. Insomma un cantautore più vicino a d'Annunzio che Petrarca!" così diceva il testo scritto nel retro della cover della MC di Gianni Drudi "Il ballo del Pinguino". Molti anni sono passati da allora... purtroppo. "Fiki fiki" il masterpiece di Gianni, continua ad essere trasmesso, durante l'estate, da discoteche e stabilimenti balneari, rallegrando anche chi non era ancora nato quando venne trasmesso quel programma geniale che fu "Mai dire TV". Oggi Gianni prova a tornare alla ribalta con questa canzone impegnata alla - brrrr - Battiato, con tanto di megafono alla "Hop hop somarello". Per non parlare di una nuova canzone piratesca per bambini, che potete trovare sempre su youtube. Comunque, se mai mi sposassi (donne, io sono qui) Gianni Drudi canterà al mio matrimonio...

martedì 9 settembre 2008

Il segreto è nella.. cortesia!!! Un video per i dipendenti McDonald's!!!

0 commenti



Ok, sarò matto, avrò un irresistibile attrazione per i fast food... ma che vi volete fare, questo video mi ha fatto impazzire. Trattasi di "Catch it... if you can" ovvero un video del 1972 da far visionare obbligatoriamente ai nuovi dipendenti di McDonald's. Cosa spiega? Semplice, siate cortesi, sorridete e sarete felici voi e i clienti. Per illustrare ciò pone il caso di un giovane dipendente che si reca in un negozio per comprare un autoradio per la sua Camaro del 69. Quando trova un venditore stronzo ci rimane male, quando trova un frocietto serivizievole è felice. E così voi - spiega il manager con fare veltroniano - dovete essere buoni dipendenti e sorridere e ciò renderà il vostro lavoro appagante. Quindi, quando la prossima volta siete in coda e aspettate già da 5 minuti il vostro Big Tasty Bacon, fate alla cassiera un bel sorriso. E non dimenticate... it's contagious!!

PS La negretta alla cassa, con una pettinatura alla Foxxy Brown non è affatto male!!

sabato 6 settembre 2008

Una vita da cani per Elvis

0 commenti

Per festeggiare il mio ritorno, eccovi una spezzone da "Paradiso hawaiano", uno dei tanti, folli, film con il grande Elvis protagonista. Qui il nostro è stato incaricato da una ricca signora di trasportare i suoi cani in elicottero. Ovvio che non perda tempo per deliziarci con una canzone...

giovedì 21 agosto 2008

Uno spot che non vedrete

0 commenti

Questo terribile spot è stato bannato e non lo vedrete mai in onda, giustamente. Però è sicuramente divertente.
Il sottoscritto con questa cazzatina vi saluta e vi da appuntamento tra tre settimane circa... adieu!

mercoledì 20 agosto 2008

Notizie che ci fanno riconciliare con il mondo: una statua a Fonzie

0 commenti

I tg non fanno altro che proporci disgrazie, morti ammazzati e tette al mare. Invece nel mondo succedono anche fatti meravigliosi, come quello che state assistendo: una statua dedicata ad uno dei massimi miti del piccolo schermo, Fonzie di Happy Days. Che altro posso dirvi? Eeehiii!!!

martedì 19 agosto 2008

...e i Monty Python

0 commenti

Oggi invece vi presento un tutt'altro tipo di comicità inglese, i Monty Python. Certo, voi tutti avrete visto per lo meno "Brian di Nazareth" o "Il Senso della Vita", ma il "Monty Python Flying Circus" fu la trasmissione televisiva che lanciò i 5+1 ragazzi irresitibili e che rivoluzionò la tv. In questo spassoso sketch John Cleese è un bastardo che fa un colloquio di lavoro un po' particolare a Graham Chapman. Il cofanetto con le 4 stagioni complete dello show è disponibile anche in Italia... correte ad accatarvelo!!

lunedì 18 agosto 2008

Il pazzo mondo di Benny Hill

0 commenti

Chi come me è cresciuto con le continue repliche delle comiche di Benny Hill, prima all'interno del mitico Drive In, poi usate come tappabuchi qua e là, non può che venerare il fu comico inglese dalla faccia di gomma. Comiche studiate alla perfezione, piccoli gioielli di humor insuperabili e inimitabili. Eccolo in una delle sue migliori scenette, 4 minuti di divertimento puro, compresa la classica fuga finale accellerata.

domenica 17 agosto 2008

0 commenti
LADY HENDERSON PRESENTA
***1/2
di Stephen Frears. Con Judi Dench, Bob Hoskins, Kelly Reilly, Will Young, Christopher Guest. GB 2005
.
RAI 3 - Ore 23:30
.
Volete vedere un po' di donnine nude e nel contempo non essere additati da parte della folla come uno di quegli abominevoli spettatori che vedono le commedie sexy in seconda serata su Rete 4? Perfetto. Dite loro che state vedendo Rai 3! Scherzi a parte il film in questione è un tipico prodotto inglese, interpretato da una formidabile Judi - il nuovo M - Dench che racconta quando, durante la Guerra, essendo proibiti gli spettacoli di spogliarello, questa impresaria ebbe l'idea di rappresentare "quadri viventi" con belle figliole discinte immobili. Al di là delle donne nude il film non è per nulla volgare ed è realizzato con cura e attenzione. Questa è la scusa che potete riciclare a mogli/fidanzate che vi sorprendessero durante la visione.

sabato 16 agosto 2008

0 commenti
EFFETTO NOTTE
****
di François Truffaut. Con Jacqueline Bisset, Valentina Cortese, Jean-Pierre Aumont, Jean-Pierre Leaud, François Truffaut. FRA 1973
.
CANALE 5 - Ore 02:55
.
Coloro che oggi impazziscono per la sit-com "Boris" (io no) dovrebbero dare un'occhiata, o meglio, visto l'orario, mettere il timer del loro videoregistratore, a questo capolavoro di Truffaut che dipinge meravigliosamente tutto quello che può accadere durante le riprese di un film. Le difficoltà del regista (Truffaut stesso) per calmare l'attrice nevrtoica (la Cortese) e non solo, il film passerà in rassegna ogni problema che può insorgere su un set, sempre con un tocco di humor. Dato che è inserito di diritto tra i capolavori del cinema, non fate gli stronzi e registratelo... ci siamo capiti??

giovedì 14 agosto 2008

Hollywood steps out

0 commenti

Quello che vi propongo oggi è un piccolo capolavoro firmato Tex Avery, il genio dell'animazione dei bei tempi che furono. In questo piccolo cartone del 1941 si susseguono tutti i divi più celebri d'allora da Cary Grant a Clark Gable, da Bette Davis ai fratelli Marx, impegnati in gag strampalate. Un'operazione folle, che dimostra come questi short animati fossero destinati principalmente (o anche) ad un pubblico adulto, quando venivano proiettati al cinema prima del film. Per scoprire "chi è chi" consultate questa ottima guida e la relativa pagina di Wikipedia. Dato che ci siete date un'occhiata anche al simile, ma inferiore, "Mother Good to Hollywood" della Disney, un cartone poi bannato perché pieno di sterotipi un po' pesantucci sui negretti.

martedì 12 agosto 2008

EXOGINI... i misteriosi alieni!!!

2 commenti


Oggi di 'ste stronzate collezionabili ce ne sono a bizzeffe. Ma vent'anni fa o giù di lì tutti noi bimbetti impazzimo per 'sti cazzo di Exogini. 500 lire (non pochi!!) e si poteva acquistare dal tabaccaio una bustina con dentro un exogino! I più bravi potevano manipolarla e sentire al tatto chi c'era dentro. Il più ricercato era Medusa, con le sei braccia, ma andavano forte anche Faraone e Teiera. Alcuni invece (Cobra, Tesoriere...) mai visti. Si scaternò così una vera mania, una frenesia collettiva ad accumulare 'sti pupazzetti con i quali si poteva giocare ben poco (anche se io ci provai). Nel meraviglioso sito http://www.exogini.com/ viene spiegata l'origine di questi orpelli che altro non sono che i personaggi di un manga (e cartone animato) sul Wrestling, KINNIKUMAN, che trasmettono anche sulle Tv private italiane. E noi pensavamo che arrivavano dallo spazio... Comunque i Gormiti agli Exogini je fanno 'na pippa...

domenica 10 agosto 2008

I grandi misteri del XX secolo: chi canta la sigla di Lamu?

2 commenti

0 commenti
E' mai esistita Atlantide? Gli UFO hanno visitato la Terra? Chi ha ucciso Kennedy? La De Filippi è veramente una donna? Questi sono stati i dubbi che hanno attanagliato finora l'umantià. Ma adesso ve ne sottopongo uno ancora più inquietante.
Chi ha cantato (e scritto) la sigla di Lamù? E come finisce?
Sì perchè di questa simpatica melodia che accompagnava le avventure della bella aliena in bikini leopardato non se ne sà nulla. I titoli non indicavano l'interprete e il compositore e così, qualcuno che ha molto tempo da perdere ha iniziato un affannosa ricerca, du cui potete trovare un sunto nella pagina di Wikipedia. In pratica 'sto tizio è andato prima alla SIAE, dove la canzone non risulta mai essere stata registrata, poi si è rivolto alla prima emittente che aveva trasmesso il cartone, Telecapri, che aveva acquistato lo stesso. Nulla! Sono state fatte comparazioni, ipotesi, ma al giorno d'oggi non si sa chi sia il cantante e l'autore. Nè si conoscecome finisce la sigla interrota a 1'26'' a "io tremo perché so" dove qualche burlone ipotizza un "il mio sguardo sul tuo seno poserò".
Ma non fisce qui. Un altro... ehm... ricercatore ha avuto la bella idea di ascoltare la sigla al contrario... altro che i Beatles! Altro che i Black Sabbatah! Altro che Elio e la sua pensata inutile di "Ignudi tra i nudisti".... Rovesciando la sigla di Lamu viene fuori un testo di senso compiuto con addirittura uan frase in latino!! Ascoltate (e leggete il testo a fronte) qui: http://blog.myspace.com/index.cfm?fuseaction=blog.view&friendID=206172189&blogID=290982405.
Insomma il mistero, vent'anni dopo, è ancora ben lungi dall'essere risoluto... che ci siano anche qui i servizi segreti di mezzo?

sabato 9 agosto 2008

0 commenti
POLIZIOTTO SUPERPIU'
***1/2
di Sergio Corbucci. Con Terence Hill, Ernest Borgnine, Joanne Dru, Sal Borghese. ITA 1980
.
CANALE 5 - Ore 17:40
.
Terence Hill, prima che vestisse la tonaca in quella palla di telefilm buonisti di Don Matteo, era un grande. In questo film, l'unico di successo senza far coppia con Bud Spencer, interpreta uno sbirro americano che, capitando per caso in una zona dove si svolgeva un esperimento nucleare acqusisce superpoteri. Ci sarà da divertirsi. Uno dei film che più amavo da bambino (come tutti quelli del dinamico duo italico) ricco di "azione" e tanti momenti divertenti, forse un po' ingenui, ma che almeno un tempo mi facevano scompiscare dalle risate. Il grande Ernest Borgnine è il sergente di Terence che verrà poi salvat... ma non voglio anticiparvi troppo. Se non l'avete visto, ma anche se l'avete visto 10 volte, non uscite di casa 'sto pomeriggio che tanto è caldo e sintonizzatevi sulla rete del biscione...

venerdì 8 agosto 2008

0 commenti
POLVERE DI STELLE
****
di Alberto Sordi. Con Alberto Sordi, Monica Vitti, John Philp Law e la partecipazione di Wanda Osiris e Carlo Dapporto. ITA 1973
.
RETE 4 - Ore 16:00
.
Ok, l'avrete visto di sicuro ma è sempre un piacere rivedere il grande Albertone in una delle sue migliori e più tragiche interpretazioni. Un tempo, al cinema, prima che venisse proiettato il film c'era uno spettacolino di un'oretta, scalcinato, povero, volaruccio, con ballerine poco vestite e comicastri da strapazzo, l'Avanspettacolo appunto. Qui potete avere un'idea di com'era fatto e della vita che facevano queste piccole compagnie. Oltre a Sordi e la Vitti, quando ancora gli dava la testa, compaiono in piccoli cammei due massimi esponenti di questa italica arte: Wanda Osiris (quella che scendeva dalle scale cantando Sentimental) e il raccontatore di barzellette Carlo Dapporto. Gli occhi più attenti noteranno anche Alvaro Vitali che balla il tip-tap davanti a un caffè! Comunque un film molto bello, comico e drammatico al tempo stesso, con un piccolo calo di ritmo nella seconda parte, ma sicuramente da vedere e rivedere. Ah, il famoso pezzo "Ma ndo Hawai se la banana non ce l'hai" è proprio qui!

giovedì 7 agosto 2008

Direttamente da Trashopolis... Scandalosa Gilda!

0 commenti

Scandalosa Gilda - Il paese di cazziglia
Video inviato da Gennydauria

In attesa che Youtube torni a funzionare, sono costretto a ricorrere su altri lidi e quindi altri servizi video.
Quello che vi propongo è un assaggio di quanto potete trovare giornalmente sullo splendido blog TRASHOPOLIS, ovvero spezzoni di film che vanno oltre il trash e i peggiori video dei cantanti napoletani.
Il video in questione è la sequenza animata del film "Scandalosa Gilda" di Lavia, una sotto brassata d'autore ma con 3 minuti a cartoni animati VM18 realizzati dal grande Gibba. Alluciongeno!

martedì 5 agosto 2008

0 commenti
TRADIMENTO
*1/2
di Alfonso Brescia, Con Mario Merola, Nino d'Angelo, Ida di Benedetto. ITA 1983
.
RETE 4 - Ore 16:35
.
No, questa non è la migliore delle cinesceneggiate. Ma in mancanza di meglio, e dato che per un bug maledetto Youtube non mi permette più di postare video, sorbitevi quello che scrissi anni fa nella mia tesi di Laurea dal titolo "I film... so pezzi 'e core".
.
“E pecchè?” è la domanda che ci poniamo anche noi di fronte a Tradimento. Perché tradire appunto i canoni della sceneggiata? Perché illustrare una Napoli “finta”, zuccherosa, “buonista” potremmo azzardare? Perché realizzare una commistione tra i film di Mario Merola e quelli di Nino D’Angelo, producendo un ibrido che non funziona? Tradimento è una sceneggiata? Dove sono i morti? Dove sono le mamme agonizzanti? Dove sono i guappi? Dov’è il sangue? Dov’è la passione? Dov’è il dolore, la disperazione? Niente di tutto questo: il dramma avviene per delle (presunta) corna e 2.000 lire di pizzo. Una situazione più adatta ad un film con la Loren e Mastroianni, volutamente finto, da Napoli da cartolina. E’ come quando Hollywood produce un film “sull’Italia” dipingendola come il paese di “spaghetti, pizza e mandolino”, dove uomini baffuti vanno in giro su carretti trainati da asini e dove le corna (presunte o vere che siano) sono motivo di pittoresche scenate. Tutto fasullo, finto, persino per Napoli. Si dirà che anche le storie delle sceneggiate sono “fasulle”... E’ vero, ma il tradimento della moglie e la relativa perdita dell’onore e della rispettabilità dovevano allora essere affrontati con i toni classici della sceneggiata, con relativo duello finale. Non certamente con un bonario ceffone!
La storia è contorta, noiosa, e il “fattaccio” dell’avvocato molestatore (Nello Pazzafini, caratterista di secondo piano, qui nella sua più “ampia” interpretazione), che dovrebbe “mettere in moto” la storia avviene dopo ben quaranta minuti!
Ida Di Benedetto sembra poi spuntare da un altro pianeta. Le precedenti attrici che avevano interpretato la moglie di Merola, anche se provenienti dal cinema di serie “A”, come Annamria Ackerman e Erica Blanc, erano credibili. Qui la Di Benedetto fa la Di Benedetto, contribuendo attivamente alla non riuscita del film.
Ma non finisce qui. Che dire del finale a Montevergine, scopiazzato dal precedente Lacrime Napulitane?
Si sfocia poi nel demenziale (involontario) con la scena del “teatro nel teatro” in cui il nostro veste i panni di Pulcinella e la Di Benedetto quelli di Colombina, circondati dalle quinte del teatrino di burattini. Pulcinella, già apparso in una inquietante “danza macabra” ne Il mammasantissima, qui è proposto nella sua più banale caratterizzazione, e tornerà di prepotenza anche nel successivo Giuramento.
Nella scena finale poi si sfocia nel patetico, quando tutti i protagonisti (e anche ignoti passanti) si rivolgono alla camera chiedendosi “E pecchè?”, mentre tutta la città canta e balla! Si voleva fare un ennesimo Carosello Napoletano? Crediamo che anche questa scusa sarebbe poco plausibile.
Mario Merola è per la prima volta fuori parte, persino antipatico, e Nino D’Angelo gli ruba spesso la scena. L’incontro tra i due “miti” si risolve quindi con un nulla di fatto.
La vicenda dello scippo, con Nino pentito che riporta la borsetta alla vecchietta, è tolta di peso dalla prima canzone (e relativa sceneggiata teatrale) dello stesso Nino D’Angelo, “ ‘A storia mia (Lo scippo)”, che non viene tuttavia cantata. La storia di Nino, che vuole sfondare nel mondo della canzone, non ha seguito, tranne riproporre tutti gli espedienti classici “per allungare il film” tipici dei film di D’Angelo, compresa l’interminabile corsa in riva al mare con la sua bella, con una canzone in sottofondo. Da segnalare invece Roberta Olivieri, che qui per la prima volta è la ragazza di Nino, e che sarà la sua partner in molti film a venire.
In mezzo a tutto questo, stupisce non poco la performance di Ghigo Masino, toscanissimo interprete di commediacce di serie C, (Giro girotondo... con il sesso è bello il mondo e altri “capolavori” di Oscar Brazzi), finito anche al centro di un singolare fatto di cronaca quando dei vecchi partigiani lo avevano riconosciuto in una tv libera di sinistra come antico picchiatore fascista...
Lucio Montanaro invece appare brevemente, e ancor più brevemente Gianni Cardo che, nel ruolo dell’assistente dell’avvocato, non apre quasi mai bocca.
Insomma, Tradimento, sebbene sia realizzato con una maggiore cura rispetto ai film precedenti, è da considerarsi la meno riuscita, la meno melodrammatica, la meno commuovente, la più falsa cinesceneggiata. Se poi lo è.

domenica 3 agosto 2008

0 commenti
SCOMMESSA CON LA MORTE
***
di Buddy Van Horn. Con Clint Eastwood, Patricia Clarkson, Liam Neeson, Jim Carrey. USA 1988
.
RETE 4 - Ore 23:30
.
Prima che Clint Eastwood diventasse un regista di film perfettini e freddi come un merluzzo congelato, pellicole ineccepibili ma che non regalano - almeno a me - un briciolo di emozione, era il grintoso interprete di pellicole leggendarie. Nel 1988 accettò di interpretare per l'ultima volta il fascistissimo ispettore Callaghan, lo sbirro dal grilletto facile e con le palle quadrate. Questo non è certamente il migliore capitolo ma è divertente: un assassino inizia a fare fuori la gente seguendo una data lista... e Callaghan è il prossimo nome. Liam Neeson è un regista horror e - per la prima volta sullo schermo - compare anche, in una fulminea sequenza - Jim Carrey!

venerdì 1 agosto 2008

IL VERO BATMAN!!

0 commenti

Nei cinema di tutto il mondo impazza la nuova versione dell'eroe di Gotham City, trasformato in un fighetto che, stanco di farsi pippe mentali, se ne va a zonzo per la città: una versione "pseudo verista" a mio avviso pallosissima (non l'ho vista ma 1) mi è bastato il primo episodio 2) i miei pregiudizi sono irremovibili) arricchita dal doppiaggio di Claudio Santamaria che rende l'uomo pipistrello un coatto der Tufello (bella rima, eh?). Il film ha avuto la botta di culo che Heat Ledger, che "interpreta" il Joker, schiattasse qualche mese prima dell'uscita scatenando un ulteriore clamore mediatico...

Ma veniamo a noi. Eccovi una chicca d'altri tempi. La colonna sonora del mitico telefilm di Batman degli anni '60, quello con i "Wham!!" e gli "Sbrang!!" a pieno schermo, con cattivi d'antologia, risate e azione a go-go. Il vero Batman, appena uscito da una tavola a fumetti.

Potete scaricarlo "ma dovete cancellarlo subito" qui: http://lix.in/49eeef

giovedì 3 luglio 2008

Cosa fare in caso di attacco nucleare! Protect and Survive

0 commenti

"Protect and Survive" era una simpatica iniziativa intrapresa dal governo inglese nei primissimi anni 80: una serie di piccoli filmati, ben 20, da trasmettere in TV nel caso la situazione poltica internazionae si fosse fatta... ehm... difficile.
Come creare un rifugio atomico in casa, come sterlizzare l´acqua, riconoscere gli avvisi di attacco e, nel piu´ scioccante, che qui vi presento, cosa fare se qualcuno ci lascia le penne.
Le animazioni, accompagnate da un impeccabile speaker britsh sono veramente terrorizzanti e riflettono a pieno l´atmosfera di un´epoca. Potete trovare i 20 spassosi episodi qui: ttp://www.youtube.com/protectandsurvive

giovedì 19 giugno 2008

Cyd Charisse (1921-2008)

0 commenti

Forse la maggior parte di voi non sapeva nemmeno chi fosse.
Cyd Charisse ,morta ieri a 86 anni, e´stata forse la piu´abile ballerina che abbia mai calcato le scene di un musical.
Ammiratela dunque in questa scena del sublime "Cantando sotto la pioggia"... semplicemente perfetta.

venerdì 13 giugno 2008

Il fenomeno GARBAGE DAY!

0 commenti

0 commenti
"Silent night deadly night part 2" è entrato negli annali della storia del cinema come uno dei peggiori film mai realizzati. Non solo utilizza oltre mezz’ora di immagini "prese in prestito" dal primo capitolo (uscito anche in Italia col titolo "Natale di Sangue") ma la recitazione del protagonista, tale Eric Freeman, è talmente eccessiva e gigioneggiante che fa apparire Franco Castellano come un misurato interprete britannico.
La scena madre della pellicola è "Garbage day" in cui il protagonista, uscito pazzo, accoppa un vicino che stava mettendo fuori casa la monnezza.
Improvvisamente questa è divenuta un fenomeno di Internet e decine di burloni hanno reinterpretato la medesima, pubblicandole poi su Youtube. Quella che segue è una piccola selezione!

http://youtube.com/watch?v=76sfk78w5NY&feature=related

http://youtube.com/watch?v=US5t6aZLNwg&feature=related

http://youtube.com/watch?v=ao2r2AYp39c&feature=related

http://youtube.com/watch?v=z3FY8yKwNcY&feature=related

http://youtube.com/watch?v=kXOXLbPc2_o&feature=related

http://youtube.com/watch?v=jrWnltTmU3E

http://youtube.com/watch?v=TGbUOOq3Lz4&feature=related

http://youtube.com/watch?v=TQVWpVIMpso

http://youtube.com/watch?v=esAqzGOxFtI&feature=related

http://youtube.com/watch?v=u0Ly5Vx5MhA&feature=related

http://youtube.com/watch?v=fJTGfMz69gA&feature=related

giovedì 12 giugno 2008

Persone che forse non conoscete e che dovreste conoscere: PINO SCOTTO

0 commenti

Iniziamo oggi una rubrica di interesse culturale.
Nel nostro Paese vi sono validi personaggi che, per colpa di una tv generalista, non vengono adeguatamente promossi.
Uno di questi è Pino Scotto, cantante metallaro, che conduce una rubrica musicale su un canale satellitare.
Pino non ha peli sulla lingua ed è in pratica l'antitesi di quel marchettaro di Vincenzo Mollica...
Gustatevi quindi una delle sue perle.

domenica 8 giugno 2008

Il Lynch dei poveri, anzi, dei poveracci

1 commenti

Vi ricordate di Crispin Glover, il George McFly di Ritorno al Futuro? Ebbene, è andato completamente fuori di melone, almeno a guardare il trailer del suo film, scritto diretto ed interpretato da lui medesimo "What is it?" un'accozzaglia di Lynchate, Fellinate, Cronembergerate che sarebbero l'ideale per una parodia dei medesimi ne "I Griffin".
Il Glover si piglia invece molto sul serio e questo dimostra come, a fronte di queste merdate da festival, ormai si sia ridotto ad interpretare filmacci come Epic Movie.
Ma la cosa più alluinante dell'operazione è la presenza della nostra Lisa Fusco, trashissima cantante e soubrette napoletana, vista nelle trasimissioni della Ventura, nei panni di attrice come "La donna ideale"!!!
Solo per stomaci forti...

sabato 7 giugno 2008

0 commenti
CUCCIOLO
***1/2
di Neri Parenti - con Massimo Boldi, Claudia Koll, Bruno Gambarotta, Gisella Sofio. ITA 1998
.
ITALIA UNO - Ore 21:10
.
Che ci crediate o no, questo è davvero un buon film. Massimo Boldi è il protagonista in una pellicola scritta anche da lui per nulla volgare ma incredibilmente ben misurata e garbata. In pratica Boldi è un bambino mai cresciuto che a quarant'anni suonati si comporta come un undicenne. Molto simile a Jack con Robin Williams ma, vi sembrerà strano, assai più divertente. La Koll poi ci regala la sua migliore interpretazione. Nautralmente iè stato un floppone e il pubblico, abituato a vedere Boldi mentre scia nudo sulla tazza del cesso, ha snobbato questo divertente film per tutta la famiglia.

venerdì 6 giugno 2008

Una cagna di cantante

0 commenti

Probabilmente di tale Goldfrapp, una delle tante sotto Madonna che si sono avvicendate nel corso degli anni, non ne sentiremo più parlare fra qualche anno.
Ma il suo video di "numeber 1" è veramente divertente, specie per chi, come me, ama i cani. Impressionante e tenero allo stesso tempo... bau!

giovedì 5 giugno 2008

Il film che vorrei: Natale al Cesso

0 commenti

Maccio Capatonda con i suoi folli video (vi consiglio di recuperarvi la serie "Costruisci da solo") è sicuramente il comico più valido "scoperto" dalla Gialappa's Band negli ultimi anni.
Questo finto trailer di un finto film cinepanettone di Natale è un piccolo gioiellino. Comunque di fronte alla merda del cinema italiano di oggi (e non faccio nomi) ben vengano cento Natali al Cesso

lunedì 26 maggio 2008

Le grandi ingiustizie italiane: perché non abbiamo il KFC?

1 commenti

Da grande amante delle schifezze culinarie non posso che bestemmiare pensando che nel nostro ridente Paese non si trovano filiali del KFC, il Kentutky Fried Chicken, catena USA di solo pollo fritto. Forse il fatto che bisogna "sporcarsi le mani" ha spinto i dirigenti a non impiantare un KFC anche da noi... è un'ingiustizia!!!
Godetevi questo spot del '69 dove il patron del KFC, il Colonnello Sanders, introduce come se fosse Nonno Ugo le sue prelibatezze...

domenica 25 maggio 2008

0 commenti
ISPETTORE BRANNIGAN LA MORTE SEGUE LA TUA OMBRA
***
di Douglas Hickox - con John Wayne, Richard Attenborough, Judy Geeson, Mel Ferrer, John Vernon. USA 1975
.
LA7 - Ore 17:50
.
Dici John Wayne e pensi subito al western. Immaginate quindi cosa si può provare a vedere il grande "Duke" senza stivali e cappello texano, girare per le strade a bordo di una auto e tirare fuori una 44 magnum per far fuori i cattivi come fosse Callaghan. Ecco, questo pomeriggio potrete provar questa impagabile sensazione e assistere alle avventure di questo sbirro cow-boy a zonzo per Londra. Non un gran film ma sicuramente un'esperienza da fare almeno una volta nella vita.

giovedì 22 maggio 2008

Il furgoncino sgama-evasori (del canone)

0 commenti

Per terrorizzare i cittadini e costringerli a pagare l'odiato canone, quelli della BBC negli anni '70 ebbero la diabolica idea di sguinzagliare nel Paese camioncini sormontati da strane antenne atte a sgamare chi possedeva una tv senza pagare il canone...
Naturalmente questa tecnolgia non esisteva ma, accompagnata da questo spot del 1977, la campagna diede i suoi frutti..
Quindi, se vi guardate Marzullo a gratis (e perlomeno dovrebberro essere LORO a pagarvi) occhio ai furgoncini che passano sotto casa...

martedì 20 maggio 2008

Brutta la fame!!! Somewhere in Dreamland

1 commenti

Da grande amante, come dicevo, delle tv private ho passato le ore su TeleStudio e similari dove davano e danno ancora bizzeffe di questi vecchi cartoon ante guerra (anche perché fuori diritto).
E così che ho conosciuto le opere di Max Fleischer, molto avanzate per l'epoca (1936!) con un incredibile effetto 3D che stupisce ancora oggi.
Questo "Somewhere in dreamland" narra la triste storia di due poverissimi bimbi che, morti dalla fame, sognano un luogo incantato dove mangiare a sazietà!
Bambini di oggi, quando lasciate i vostri maccheroni nel piatto, pensate anche a loro!!

Un altro motivo per non abbonarsi a Sky

1 commenti
Quando una quindicina di anni fa mi abbonai a Tele +, mi sembrò un paradiso: un solo canale che trasmetteva film recenti nonché retrospettive di registi e attori quindi, in poche parole, film vecchi. La mia cultura cinematografica me la sono fatta lì.
Poi, come tutte le cose belle, anche TELE + si imbastardì sempre di più. Sempre più cazzate, sempre più sport, sempre meno buon cinema.
Oggi abbiamo Sky, che trasmette sempre quella decina di film dell'anno scorso in 20 canali diversi. In più fa delle reclame veramente insopportabili.
Un motivo in pù per non abbonarsi alla pay tv di Rupert Murdoch mi viene oggi da una gentile lettrice del blog che mi informa che "Studio Universal", l'unico canale che trasmetteva anche film "di qualche anno fà", chiuderà il primo giugno. Come volevasi dimostrare.
Lasciate Sky e passate al magico mondo delle privatissime come ReteCapri o, al limite, IRIS. O scaricate alla grande dalla rete...

domenica 18 maggio 2008

Come chiudere in merda una carriera favolosa: Gene Kelly in Xanadu

0 commenti

Per chi come me ama Gene Kelly vederlo chiudere la carriera in un film orribile come "Xanadu" fa male. Poi, assorbita la ferita, si può rivalutare il film come uno delle più grande trashate di tutti i tempi.
La colpa principale di questo aborto di film è sicuramente il regista, un autore comunista di documentari alla sua unica prova di fiction. Chi abbia avuto la sciagurata idea di fargli dirigere un musical, il genere più difficile da relizzare, rimane un mistero.
Il film non solo chiude la carriera del povero Gene, ma ammazza anche quella della bella Olivia Newton-John e di John Beck, il protagonista de "i guerrieri della notte".
Guardatevi allora questa folle, inimmaginabile sequenza, piena di incredibili effetti speciali, manichini che si animanano, comparse dalle acconciature stravaganti e quant'altro...

sabato 17 maggio 2008

Un altro folle Scopitone di Henri Salvador... Juanita Banana!!

2 commenti

Pronti a farvi del male? Inserite una monetina da 10 franchi nell'apposita fessura e gustatevi questo trashssimo Scopitone! E mi raccomando, comprate per lo meno due banane... così una ve la magnate!

venerdì 16 maggio 2008

Dice il saggio: fai a l'iPod un bel massaggio...

0 commenti
Una bestemmia si era levata dalla mia camera pochi giorni fa.
Sul mio iPod, la mia gioia e il mio orgoglio, carico ci trashume fino a scoppiare, era comparso ebbene sì... un pixel danneggiato!! Un irritante puntino rosso al centro dello schermo che rendeva fastidiosa la visione dei video. Porca puttanaccia zozza!!
Non sapevo cosa fare... portarlo alla Apple? E dove? Me l'avrebbero sostituito? E quando? E tutto il mio trashume che fine avrebbe fatto?
Disperato mi metto a setacciare la Rete a caccia di consigli... per prima cosa provo a visionare sullo schermo un filmato con i colori sparati a raffica... ma non funge.
Poi, quando avevo perso le speranza leggo che "massaggiando lo schermo per poi accenderlo" il pixel si sarebbe riparato.
Senza ogni speranza, eseguo e... MIRACOLO!!! Il puntino rosso era sparito!!! Grazie a Dio e a Steve Jobs (ma non era la stessa persona?) ho di nuovo il mio strumento di piacere!!!
Quindi, se siete nella mia stessa situazione, fate come me! Premete con decisione sul punto danneggiato, massaggiandolo con movimenti circolari per qualche secondo... poi accendete lo schermo!

giovedì 15 maggio 2008

Paganini Horror!! Il video maledetto!!

0 commenti

Non so quanti di voi hanno avuto la fortuna di vedere "Paganini Horror" uno dei più grandi trashoni di sempre, diretto dal grande Luigi Cozzi, che oggi potete trovare dietro il bancone dello store "Profondo Rosso" dietro piazza Cola di Rienzo a Roma.
Il film vede una cantante di successo, Kate (Jasmine Main, alias Jasmine Maimone)
alla ricerca di un nuova hit che scali le classifiche... ecco che il batterista del gruppo acquista da uno strano signore, Donald Pleasance, una canzone maledetta, contenuta in una valigetta che ha come combinazione 666 (come quella di Marcellus Wallace!).
La canzone era stata scritta niente di meno che da Niccolò Paganini che fece a suo tempo un contratto col diavolo! Stranamente il duo Paganini/Satana plagia clamorosamente un pezzo de l'Eletric Light Orchesta, che potete vedere qui http://youtube.com/watch?v=hVkEHBbv4Fg.
Quello che vedete è il fantastico videoclip che Kate e il suo gruppo (ocio a Luana Ravagnini al basso!!!) gira nella villa di Paganini, che, nelle parole della cantante, sarà come Thriller di Michael Jackson...
Non perdetevi questo capolavoro nelle migliori bancarelle dei vostri mercatini rionali!

mercoledì 14 maggio 2008

Il Peggior Video dei QUEEN: Calling All Girls!

0 commenti

Già di per se "Calling all girls" del tamarrone Roger Taylor non è una gran canzone (e "Hot Space" anche se non sono d'accordo, è universalmente riconosciuto come il peggior album dei Queen). Il video è invece, senza onore di smentita, il peggiore video dei 4 magnifici 4. Un omaggio al film di Lucas THX 1138 si trasforma in un'imbarazzante storiella con Freddie protagonista, che "amoreggia" con una sbarbina per poi essere catturato da poliziotti robot ed essere sottoposto ad un lavaggio del cervello supervisionato da Brian, Roger e John che si sforzano di fare i grandi attori. Insomma, una merda totale che si ebbe il buon gusto allora di non fare uscire... godetevela allora!!

martedì 13 maggio 2008

La ragnatela dell'amore... il più pulp degli Scopitone!!

0 commenti

Il titolo dice già tutto.... Slushatevi questo incredibile Scopitone in cui la tettona Joi Lansing canta in pessimo sincronismo e si caccia nelle situazioni più assurde e trash. Come non trasalire alla vista di un sosia di Nino Terzo nella parte di un selvaggio cuoco prima e poi di un cobra strisciante? Per non parlare delle quattro svolgiate ballerine che si dimenano con la grazia di commesse della Upim. Benvenuti nel folle mondo degli Scopitone!

domenica 11 maggio 2008

0 commenti
UN POMERIGGIO CON ALFRED HITCHCOCK
La 7 sarà anche una delle più bolsceviche emittenti nostrane, ma c'è da dire che propone spesso dei bei vecchi film. 'Sto pomeriggio, anche se saranno introdotti dagli insopportabili siparietti "comici" dell'insopportabile Sabina Impacciatore, potrete assistere a 2 capolavori 2 del grande Hitch, precisamente...

L'UOMO CHE SAPEVA TROPPO
****
di Alfred Hitchcock - con James Stewart, Doris Day, Daniel Gélin, Brenda De Banzie. USA 1956
.
LA 7 - Ore 14:00
.
Una famigliola americana in vacanza a Marrakesch s'imbatte in una spia che, prima di schiattare, rivela loro i piani di un imminente attentato... chiaro che saranno cazzi amari per loro, specie quando il figlioletto viene rapito e il padre inizia una disperata ricerca per la città. Grande tensione fino all'ultimo per il film che vinse il premio Oscar per la miglior canzone, "que serà serà" divenuta un classico delle reclame.


Si prosegue con...


NOTORIUS - L'AMANTE PERDUTA
****
di Alfred Hitchcock - con Ingrid Bergman, Cary Grant, Claude Rains, Louis Calhern. USA 1946
.
LA 7 - Ore 17:55
.
In questo altro classsico è di scena un simpatico nazista, Claude Rains, che si è rifugiato con la moglie Ingrid Bergman in Brasile. Ovvio che Cary Grant lo farà , come si suol dire, cornuto e mazziato. Altro bel thrillerone, con "il bacio più lungo della storia del cinema" e un grande cammeo di Hitch che si scola una coppa di chamapagnello in un unico sorso.


sabato 10 maggio 2008

GIOCHI DI RUOLO

0 commenti

Ormai siamo alle comiche finali.
Veltroni, invece di cospargersi il capo di cenere, dare le dimissioni e ammettere di aver sbagliato tutto cerca, come quando era al Comune, di offuscare la cocente verità con operazioni di immagine.
E' così nato ieri il "governo ombra" anzi, lo "shadow cabinet" come lo ha definito l'Obama di Piazzale Trieste che ha organizzato una pomposa cerimonia con tanto di declamazione dei vari ministeri!! Ma non si rende conto di aver toccato vette comiche inaudite? Non si rende conto di essere caduto nel ridicolo? E gli elettori di sinistra cosa aspettano a mandarlo a fanc... in Africa? E così ci siamo dovuti subire questo "gioco di ruolo" istituzionale che vede la partecipazione di ben 9 donne!
A quanto i troll e gli elfi??

venerdì 9 maggio 2008

La pantegana francese!

0 commenti

C'era una volta lo Scopitone, l'antentato di quella merda di MTV, dove potevate trovare queste meraviglie di video!
"Minnie Petite Souris" del grande Henry Salvador è un capolavoro di kitch e trash che non potreste immaginare nemmeno nel vostro peggiore incubo!!

martedì 6 maggio 2008

0 commenti
FATAL FRAMES - FOTOGRAMMI MORTALI
**
di Al Festa - con Rick Gianasi, Stefania Stella, Ugo Pagliai, David Warbeck, Donald Pleasance, Rossano Brazzi, Alida Valli, Giorgio Albertazzi, Ciccio Ingrassia. ITA 1995-1999
.
ITALIA 1 - Ore 03:25
.
Sapete qual'è l'ultimo film interpretato, prima di passare a miglior vita da Donald Pleasance, Rossano Brazzi e Ciccio Ingrassia? Questo qui. E dove potete trovare Albertazzi nel ruolo di un padre sporcaccione che fa vedere degli snuff movie al figlio? Sempre qui. E dove abbiamo una scena horror con sangue a go go nei giardinetti di Castel Sant'Angelo? Avete indovinato.
In questo filmaccio, prodotto dalla stessa protagonista, la siliconata Stefania Stella, nel ruolo della "cantante di successo" Stefania Stella assisterete a tutto questo. In più, colpo di scena finale VERAMENTE inaspettato che fa a guadagnare a questa pellicola, girata nel giro di molti anni perché i soldi erano finiti e qualche attore era nel frattempo morto, qualche valore in più.
Un film, simile per tematiche e atmosfere a "Paganini Horror" del grande Luigi Cozzi.
Ah, non perdetvi Ciccio come barbone preveggente in un cammeo da paura!!!

lunedì 5 maggio 2008

Come fare la cacca

0 commenti

In mancanza di consigli appropiati, vi propongo questo spassoso video educativo giapponese che spiega ai pargoli come... ehm... mingere e produrre feci.
Guardatelo e non potrete fare a meno di cantare la spassosa canzoncina ogni volta che vi recherete alla toiletta.

giovedì 1 maggio 2008

0 commenti
CANTANDO SOTTO LA PIOGGIA
*****!
.
LA 7 - Ore 14:00
.
Invece di guardare quella cagata del concerto del Primo Maggio guardate questo capolavoro di cui ho già parlato in questo post: http://filmsintv.blogspot.com/2007/12/cantando-sotto-la-pioggia-con-gene.html


Un bel thrillerone per la sera? Ogay, accattav'


DON'T SAY A WORD
***1/2
di Gary Fleder - con Michael Douglas, Sean Bean, Brittany Murphy, Guy Torry. USA - 2001
.
RETE 4 - Ore 21:10
.
Nel quale Michael Douglas è uno psichiatra che deve "reperire" nella mente di una ragazzetta pazza un codice segreto che gli era stato detto. Anche perché dei cattivacci gli hanno rapito la famiglia. Un ottimo prodotto, che mescola suspence e sentimenti.

martedì 29 aprile 2008

Mi piace il batrace

0 commenti

In 'sti giorni mi sono fissato con questo straordinario corto della WB... se per caso non lo conosceste mettetvi comodi e guardate quello che Spielberg ha definito "il Quarto Potere dei cartoni animati"...

lunedì 28 aprile 2008

Un addio che ci rattrista...

0 commenti

domenica 27 aprile 2008

1 commenti
AIRPORT '77
***1/2
di Jerry Jameson - con Jack Lemmon, James Stewart, Lee Grant, Brenda Vaccaro, Joseph Cotten, Olivia de Havilland, Christopher Lee, George Kennedy. USA 1977
.
RETE 4 - Ore 16:10
.
Ieri i treni, oggi l'aereo. Un 747 si innabissa sul bordo di una faglia, con una variegta umanità a bordo... Chi ce la farà? Chi schiatterà nel peggiore dei modi? Uno dei migliori film "catastrofici" del periodo con un nutrito cast di vecchie carampane che è sempre un piacere rivedere e un Jack Lemmon in un insolito ruolo di protagonista in un film non comico. Se non siete potuti andare in vacanza, chiudetevi in casa con questo film, sperando che il vostro collega, parito in volo per le Seichelles potrebbe fare la stessa fine dei tapini sullo schermo.

sabato 26 aprile 2008

0 commenti
SIGNORI, IN CARROZZA!

Oggi doppia segnalazione per due bei film entrambi ambientati su un treno in corsa...


CAFE' EXPRESS
***1/2
di Nanni Loy - con Nino Manfredi, Vittorio Caprioli, Adolfo Celi, Vittorio Mezzogiorno, Silvio Spaccesi, Tano Cimarosa. ITA 1980
.
LA 7 - Ore 14:00
.
Ecco un altro regista sottovalutato, Nanni Loy. Qui assistiamo alle avventure di un povero morto di fame, il grande Nino Manfredi, che si arrangia vendendo cappuccini abusivamente su un treno regionale. Ovvio che la sua quotidianetà sarà infranta questa volta da mille imprevisti. Un film comico e commuovente al tempo stesso, che dimostra come fino a pochi anni fa i veri poveracci eravamo noi.




RISCHIO TOTALE
***1/2
di Peter Hyams - con Gene Hackman, Anne Archer, James B. Sikking, J.T. Walsh. USA 1990
.
RETE 4 - Ore 21:30
.
Tutt'altra atmosfera in questo thrillerone di Peter Hyams, uguale agli altri 100 film ambientati sul treno, ma capace come sempre di inchiodarci alla poltrona. Gene Hackman, in un insolito ruolo d'azione, deve scortare un testimone e finisce per caso su un treno per Vancouver. Ovvio che non sarà un viaggio tranquillo e che cercheranno di farlo fuori in tutti i modi.

venerdì 25 aprile 2008

0 commenti
CARI FOTTUTISSIMI AMICI
***1/2
di Mario Monicelli - con Paolo Villaggio, Antonella Ponziani, Beatrice Macola, Eva Grimaldi, Paolo Hendel. ITA 1994
.
RETE 4 - Ore 23:15
.
Per avere una vaga idea di quale fosse la situazione in Italia dopo il 25 aprile potete guardare questo bel film diretto da un vero Maestro quale Mario Monicelli, con un Paolo Villaggio nella sua migliore interpretazione drammatica. Nel 44 un gruppo di disperati gira per la Toscana organizzando fintissimi incontri di pugilato, incontrando personaggi e luoghi distrutti dalla guerra.

Davvero un bel film sottovalutato dalla critica (forse perché troppo poco di sinistra) da riscoprire.

martedì 22 aprile 2008

0 commenti
SETTE NOTE IN NERO
****
di Lucio Fulci - con Jennifer O'Neill, Marc Porel, Jenny Tamburi, Gabriele Ferzetti, Gianni Garko. ITA 1977
.
ITALIAUNO - Ore 03:25
.
Prima di quel cazzone di M. Nigh. Shallaman o come diavolo si chiama e dei suoi filmetti "episodi di ai confini della realtà pompati fino a 2 ore" c'era in Italia chi realizzava film "parapsicologici" molto convincenti. Lucio Fulci, geniale mesteriante del cinema italiano, capace di passare con disinvoltura dalla commediaccia all'horror, dall'erotico al western realizzò nel 1977 forse la sua opera migliore, Sette note in nero. Una donna riceve una strana contorta visione ed inizia ad indagare su un delitto commesso anni prima... ma, come avrete capito, c'è un bel barbatrucco e per lei e per gli spettatori arriverà allla fine un colpo di scena inaspettato.
Cult in tutto il mondo, adorato da Tarantino... da registrare assolutamente.

giovedì 17 aprile 2008

1 commenti
FUGA PER LA VITTORIA
***1/2
di John Huston - con Michael Caine, Max von Sydow, Sylvester Stallone, Pelé, Bobby Moore. USA 1981
.
RAITRE - Ore 21.05
.
Poche storie. Il miglior film sul calcio mai realizzato. Lo sport "più bello del mondo" non ha mai trovato nella Settima Arte la stessa attenzione del football o del baseball anche perché agli americani non ha mai entusiasmato . Qui il vecchio John Huston riesce a costruire un'opera se non leggendaria, sicuramente entusiasmante, che scoppia in un grandioso finale con Stallone che para il rigore. In più ci sono le grandi stelle del calcio del passato prima di tutte Pelè.
Insomma un must per i calciofili e non.

mercoledì 16 aprile 2008

0 commenti
FULL METAL JACKET
*****!

di Stanley Kubrick - con Matthew Modine, Vincent D'Onofrio, Adam Baldwin, R. Lee Ermey, Dorian Harewood
.
RETE 4 - Ore 23:55
.
L'avete visto tutti, vero? Come fate a vivere senza conoscere il sergente Hartman e i suoi spassosi metodi di addestramento? In questo caso, per altro rarissimo, dovete provvedere immediatamente. Se invece l'avete visto, penso che prima di andare a nanna potete senz'altro visionare, per l'ennesima volta, i buoni propositi del sergente.
L'ultimo grande film di Stanley Kubrick (Eyes Wide Shot è senz'altro il suo peggiore) racconta la scampagnata nel Vietnam in due parti: la prima, stratosferica, dell'addestramento. La seconda, ottima (ma in paragone col primo tempo risulta più loffia) dellla guerra vera e propria. Più di un cult movie.

martedì 15 aprile 2008

VITTORIA!!!!!

0 commenti

Ecco come ho festeggiato la vittoria...

lunedì 14 aprile 2008

SOLO DUE ORE

0 commenti


domenica 13 aprile 2008

Tutti insieme!!!

0 commenti

sabato 12 aprile 2008

Ci siamo!!!

1 commenti






venerdì 11 aprile 2008

VOTA SILVIO VOTA SILVIO VOTA SILVIO VOTA SILVIO VOTA SILVIO VOTA SILVIO

0 commenti



A tutti i miei sostentiori... le elezioni sono alle porte e nei prossimi giorni sarete chiamati alle urne.


Per chi votare? Semplice, Silvio.




Non sto qui a drivi perché dovete farlo... e mi aspetto che molti cazzoni mi diranno molti buoni motivi per NON farlo.




A tutti quelli di destra: non disperdete il vostro voto e, barrate il PDL almeno al Senato, è l'unico modo per fare qualcosa, avere una grande maggioranza.




A tutti quelli di sinistra: andate a fanculo!

mercoledì 9 aprile 2008

0 commenti
NAPOLI VIOLENTA
***1/2
di Umberto Lenzi - con Maurizio Merli, John Saxon, Barry Sullivan, Elio Zamuto. ITA 1976
.
ITALIA 1 - Ore 03:35
.
C'era una volta il Poliziottesco. Questo, signori, è uno dei migliori mai realizzati. Maurizio Merli, il miglior interprete del genere con Umberto Lenzi, il miglior regista. Insieme in quel di Napoli, città poco usata dal poliziottesco, salvo i "poliziotteschi-sceneggiata" di Mario Merola. Qui assisterete a scene spettacolari, compreso un emozionante inseguimento sulla Funicolare... il tutto accompagnato dalle fantastiche musiche di Franco Micalizzi.
Quindi niente timore, programmate il vostro VCR e attenti... la Polizia si incazza!!!

lunedì 7 aprile 2008

0 commenti
AMERICAN PSYHCO 2
***1/2
di Morgan J. Freeman - con Mila Kunis, William Shatner, Geraint Wyn Davies, Robin Dunne
.
ITALIA1 - Ore 03:45
.
Se il primo American Psyhco aveva un difetto è che si prendeva troppo dannatamente sul serio, smussando il lato grottesco della vicenda. Tutt'altra storia in questo folle sequel in cui la protagonista, scampata in tenera infanzia da uno vestito come Christian Bale nel primo film, inizia, una volta al college, ad ammazzare studenti e professori. E uno degli insegnanti è il grande William "capitano Kirk" Shatner, mai così divertente. Insomma, se avete amato la serie di Scream troverete qui un piccolo gioiellino, forse un po' trash, ma di grande impatto.
 

Film in TV Design by Insight © 2009
This template is brought to you by : allblogtools.com | Blogger Templates