mercoledì 17 marzo 2010

I PEGGIORI DOPPIAGGI DI SEMPRE - PARTE 1

Dopo più di un anno, riprendo in mano questo blog... perchè? Boh, ma spero che vi divertiate


“La ricerca della felicità”

Thandie Newton doppiata da Sabina Impacciatore



Gabriele Muccino abbandona le vicende di pariolini radical chic per raccontare la storia vera di ‘sto povero cristo (interpretato da Will Smith) a cui gliene capitano di cotte e di crude, ad ogni momento, peggio di una puntata di “Flo la piccola Robinson”, tanto che, più che “La ricerca delle felicità” si sarebbe dovuto intitolare “La fuga dalla sfiga”!
Tra le sfighe che hanno incorso gli spettatori di questo soporifero feuilleton vi è il personaggio della moglie isterica, interpretata da Thandie Newton, che non solo si atteggia e sbrocca come la peggior Laura Morante ma la sua già notevole cagneria viene accentuata da un doppiaggio pestilenziale di Sabina Impacciatore. Tutte le tragedie che colpiscono il suo personaggio appaiono di colpo meritate e lo spettatore spera che il povero marito inforchi un UZI 9mm e faccia piazza pulita della abbaiante consorte. Puah!

“Monty Python e il Sacro Graal”

I Monty Python doppiati dal Bagaglino




Capolavoro dell’umorismo british, primo film dei geniali Monty Python, quando questo piccolo film, girato in grande economia ma ricco di geniali trovate, arrivò nel nostro Paese “qualcuno” ebbe la brillante idea di affidare il doppiaggio alla “banda” del Bagaglino. I quali, o chi per loro, non si accontentarono di sostituire le loro voci a quelle originali, no. Cambiarono completamente il senso del film, travolgendo battute, mettendone altre dove prima non c’erano e ammorbando poi il tutto con dialetti italiani: battutacce sui sindacati italiani, l’IVA e Mike Bongiorno al posto dei deliziosi non-sense albionici. Certo, sentire Bombolo che doppia Eric Idle gridando “Mortacciaro!” fa certo il suo effetto, ma non vale il prezzo del biglietto.

Dulcis in fundo, visto la mania italica (su cui ci sarebbe da aprire un discorso a parte) di ridoppiare i film per il DVD, potevano per lo meno farlo con questo? No, sia mai! In compenso lo hanno fatto, buttando alle ortiche ottimi adattamenti, per “Il senso della Vita” e “Brian di Nazareth”. Che il coniglio assassino li stermini tutti!


1 commento:

hap ha detto...

Hai perfettamente ragione..trmendo il doppiaggio affidato alle voci del Bagaglino,ma tremenda l'idea di ridoppiare in Dvd,il senso della vita che trovavo ben armonizzato sulle voci originali..meno male che c'è la lingua originale !!

 

Film in TV Design by Insight © 2009
This template is brought to you by : allblogtools.com | Blogger Templates